Gli alunni delle seconde e terze classi della media inferiore dell’Istituto “Giovanni XXIII” hanno partecipato questa mattina all’illustrazione del Piano Comunale di protezione Civile. Dopo il saluto del consigliere Giorgio Belluardo, che detiene la delega alla Protezione Civile, l’ing. Carmelo Di Natale, del Dipartimento regionale di Protezione Civile di Ragusa, ha spiegato agli alunni i contenuti del documento in tutte le sue articolazioni. Sono state date indicazioni precise in riferimento ai comportamenti da tenere nel caso di eventuale evento tellurico o di una calamità naturale come i nubifragi o alluvioni. Gli studenti hanno dimostrato grande interesse per l’argomento rivolgendo domande…
Continuano gli incontri con gli studenti delle scuole medie della città per l’illustrazione del piano comunale di Protezione Civile. Nella sala “Salvatore Triberio” del Palacultura si sono ritrovati ieri gli studenti del’Istituto Comprensivo di Santa Marta i quali oltre a seguire le indicazioni suggerite dal piano anche quelle relative ai comportamenti da tenere nei casi di emergenza e di calamità naturale. Gli studenti hanno dimostrato molto interesse e partecipazione per le tematiche sulle misure che vanno assunte in caso di estrema necessità e urgenza imposte da eventi calamitosi. L'iniziativa è promossa di concerto con il Dipartimento regionale di Protezione Civile…
  In caso di condizioni metereologiche di particolare intensità, tutti i proprietari d’immobili sono diffidati dall’utilizzare i piani cantinati, a non sostare o frequentare zone a rischio idrogeologico. Ciò al fine di prevenire e fronteggiare eventuali pericoli per la propria incolumità. E’ quanto disposto dal sindaco, Ignazio Abbate, con propria ordinanza la (n° 64037 del 19 novembre 2018), sulla scorta delle decisioni assunte alla fine di una conferenza di servizio svoltasi il 6 novembre scorso a Palazzo San Domenico. La riunione, sui temi della criticità del territorio in materia di sicurezza legata ad eventi naturali eccezionali e alla quale hanno…
Il piano di Protezione Civile comunale è stato illustrato, nella sala conferenze dell’Istituto comprensivo “Raffaele Poidomani”, agli studenti che hanno potuto seguire i temi principali di un elaborato che prevede molteplici attività in caso di necessità e urgenza. Non sono mancate le domande e la richiesta di chiarimenti su particolari problematiche organizzative e logistiche. La campagna di informazione, da parte dei funzionari dell’ufficio comunale di Protezione Civile, continuerà venerdì 16 novembre p.v. quando i funzionari spiegheranno il piano agli studenti della “Giovanni Falcone”. L’iniziativa è assunta di concerto con il Dipartimento regionale di Protezione Civile.                                                                                                                 L’Ufficio…
Per le prossime ventiquattro ore è stato dichiarato lo stato di allerta Arancione con livello di preallarme per rischio di temporali anche di notevole entità.Continua, attese le condizioni meteo, l'attività del presidio operativo di Protezione Civile comunale. Si raccomandano precauzioni in ordine agli spostamenti e la massima attenzione nel sostare vicino ai torrenti e all'interno degli scantinati. Si invitano alla prudenza gli automobilisti in ordine alla percorrenza di strade dove si potrebbero registrare pericolosi ristagni d'acqua. L'Ufficio Stampa
Dichiarato lo stato di allerta arancione dalle mezzanotte del 1° novembre con livello di preallarme per rischio di temporali anche di notevole entità.Attivato il presidio operativo di Protezione Civile comunale. Si raccomanda di usare la massima prudenza negli spostamenti da effettuarsi per motivi di necessità.Si suggerisce la massima prudenza nella viabilità e particolare attenzione nei tratti depressi per la presenza di possibili ristagni d’acqua.S’invita a non sostare nei locali scantinati e nelle aree particolarmente esposte come i margini dei torrenti.     L’Ufficio Stampa
Dalle ore 00 di domenica 28 ottobre è stato dichiarato lo stato di allerta arancione con livello di preallarme per rischio temporali anche di notevole entità.Per tale ragione atteso le evoluzioni delle condizione meteo si consiglia massima prudenza nella viabilità nei tratti particolarmente depressi per la presenza di possibili ristagni d’acqua.Si invita a non sostare nei locali cantinati e nelle aree particolarmente esposte come i margini dei torrenti.L'Ufficio Stampa
La Giunta Municipale con procedura d’urgenza ha approvato questo pomeriggio la delibera con la richiesta del riconoscimento dello stato di calamità naturale a motivo dei danni che si sono verificati nella notte tra il 14 e il 15 ottobre.La delibera approvata con annessa relazione dei danni presunti che sono quantificati in euro 1.750.000,00.Nel particolare € 1.200.000,00 per il rirpristino delle condizioni di sicurezza del patrimonio stradale; €400.000,00 per i danni al patrimonio degli edifici pubblici; €100.00,00 per i danni alla rete fognaria; le opere eseguite in somma urgenza nell’immediatezza per rimozioni e smaltimenti € 50.000,00.Sono queste quantificazioni di massima in…
Nessun danno alle strutture scolastiche della città dopo il nubifragio di questi giorni.I tecnici del Libero Consorzio comunale di Ragusa e quelli del Comune di Modica hanno compiuto, ognuno per le proprie competenze, dei sopralluoghi nei plessi scolastici delle medie superiori e della scuola dell’obbligo e per fortuna non hanno registrato danni, se non in qualche caso infiltrazioni di poco conto.Le forti precipitazioni che hanno caratterizzato le condizioni metereologiche nel fine settimana nella città hanno provocato, invece, ingenti danni a strutture private.Infiltrazioni d’acqua hanno danneggiato i capannoni di molte aziende causando danni ai depositi di materie prime che incideranno sulle…
Sospesa per domani, lunedì 15 ottobre, qualsiasi attività didattica nelle scuole di ogni ordine e grado della città. Studenti e genitori che accompagnano i figli a scuola non si devono recare nei plessi scolastici per fini di sicurezza e pubblica incolumità.Lo ha deciso il sindaco attese le copiose precipitazioni che hanno caratterizzato le condizioni metereologiche nel territorio della città nella giornata di domenica.Il personale addetto deve essere presente per garantire l’apertura dei plessi al fine di consentire un controllo delle strutture per verificare eventuali infiltrazioni d’acqua da parte dei tecnici del Comune.   L’Ufficio Stampa
Pagina 1 di 2

NUMERI UTILI

Meteo METEO

Vuoi leggere l'ultimo bollettino meteo regionale?

VAI AL SITO

Non conosci i livelli di allerta meteo?

APPROFONDISCI